A Rieti la piscina comunale rimane chiusa: grave disservizio

GENTILE DIRETTORE,

Siamo in estate…Una estate che si annuncia abbastanza torrida almeno per i mesi di Luglio ed Agosto. Rieti è una zona a vocazione ampiamente turistica ed in tanti stanno scoprendo il lago del Turano, il lago del Salto, la Sabina…oltre ai già conosciuti monti del Terminillo, di Leonessa e della Laga-Amatrice con Campotosto. Ora si da il caso che l’unica piscina comunale scoperta del CAPOLUOGO, sia attualmente chiusa e sembra non apra per tutta l’estate. Allora è bene precisare che la piscina comunale scoperta, non può essere gestita con e per logiche solo  economiche e di profitto. E’ un servizio pubblico essenziale, per i ragazzi, per i giovani e chi lavora ed ha bisogno di fruirne per motivi lavorativi o salutistici. Mi faccio portatore dunque di lamentele di miei clienti, di appassionati di nuoto, aldilà di critiche politiche ( molti criticano la gestione del pubblico interesse riferendosi alla giunta attuale reatina di destra…) e come avvocato, semplice cittadino ed al più ex studente-lavoratore degli anni 80, di quell’impianto piscinale e sportivo, all’epoca molto affollato.

Il capoluogo RIETI, deve garantire un minimo di servizi pubblici essenziali.

distinti saluti

avvocato adalberto ANDREANI Rieti.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *