Vaccinazioni Covid: per i malati di sclerosi è necessario il corretto codice di esenzione

Dal 4 marzo, in diverse regioni come nel Lazio, si è avviata la campagna vaccinale per le persone “vulnerabili”, un grande passo a tutela delle stesse.

AISM sta partecipando attivamente garantendo il massimo supporto  per arrivare a raggiungere gradualmente tutte le persone con Sclerosi Multipla presenti sul territorio.

Si vuole sottolineare l’importanza che come per altre patologie, anche per la Sclerosi Multipla, è strettamente necessario avere la certezza che si abbia il corretto codice di esenzione registrato presso l’Azienda sanitaria territoriale di appartenenza e più specificatamente il codice 046.340.

Purtroppo con l’avvio della campagna vaccinale, grazie ad un’attenta “relazione continuativa” con le persone coinvolte nella Sclerosi Multipla delle diverse province e dopo un primo confronto con alcune associazioni del terzo settore, abbiamo potuto constatare che le persone aventi oggi un codice di esenzione C02, C01 o altro, non riescono a prenotarsi in autonomia o potrebbero non essere riconosciuti dallo stesso sistema aziendale della ASL.

Fondamentale quindi prendere contatto con il distretto  ASL di appartenenza per verificare ed eventualmente aggiornare o richiedere il codice di esenzione 046.340

Confidiamo che la stesse regioni coinvolte, possano  rapidamente intervenire per trovare una concreta soluzione.

Il Consiglio direttivo provinciale AISM di Rieti

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *