SAIFIP: centro di intervento al servizio di Adeguamento tra identità fisica e identità psicologica

incontro venerdi 5 maggio 2017 alle ore 17.50 a Rieti, presso la Sala Agorà in Piazzale Angelucci 19

Il SAIFIP, è un centro di intervento clinico e di ricerca sui Disturbi dell’Identità di Genere,  sorto nel 1992 all’interno dell’azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini a Roma con gli obiettivi di; definire un percorso pubblico, interdisciplinare e integrato, dove la persona che chiede la “riattribuzione chirurgica di sesso” trovi consulenze e sostegni adeguati ai propri personali bisogni sia in ambito medico-chirurgico che psico-sociale, ha anche l’obiettivo di promuovere attività di ricerca che, con caratteri di interdisciplinarietà e attraverso il confronto con esperienze nazionali e internazionali, permetta di approfondire le conoscenze sulla tematica dell’Identità intesa come nucleo fondante del benessere personale.

Il SAIFIP che sta per Servizio di Adeguamento tra Identità Fisica e Identità Psichica, offre un servizio interdisciplinare che pone attenzione agli aspetti psicologici, medico-chirurgici e socio-legali implicati nel processo di adeguamento tra identità fisica e identità psichica. Gli operatori del Servizio utilizzano la dizione “Disforia di Genere” dando il significato di “disagio”, con riferimento allo stato della persona che si rivolge all’ospedale per superare l’attuale condizione di malessere.

Il SAIFIP è stato istituito come Servizio di consulenza e di sostegno al percorso di adeguamento per le persone che intendono chiedere la “rettificazione di attribuzione di sesso ” secondo la legge n.164 del 1982 e si rivolgono all’Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini come previsto dalla legge della Regione Lazio n.59 del 1990. Qualora se ne faccia richiesta, nei casi ritenuti idonei, infatti, il giudice autorizza con sentenza gli interventi chirurgici di asportazione degli organi della riproduzione del sesso biologico di appartenenza e, su successiva istanza dell’interessato, il cambio anagrafico del nome proprio e del sesso attribuito alla nascita.

Il SAIFIP con l’associazione Beyond Differences onlus,  un’associazione no profit che nasce con l’intento di tutelare i diritti civili delle persone transgender organizza in collaborazione con i CSV del Lazio “Casa del Volontariato di Rieti” e l’A.D.R.A. Italia, un incontro informativo basato su esperienze di vita reale venerdi 5 maggio 2017 alle ore 17.50 a Rieti, presso la Sala Agorà in Piazzale Angelucci 19, con l’obiettivo di divulgare e informare sulla differenza di genere e per abbattere le discriminazioni.

Per info: Casa del volontariato 0746/272342

Il SAIFIP, è un centro di intervento clinico e di ricerca sui Disturbi dell’Identità di Genere,  sorto nel 1992 all’interno dell’azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini a Roma con gli obiettivi di; definire un percorso pubblico, interdisciplinare e integrato, dove la persona che chiede la “riattribuzione chirurgica di sesso” trovi consulenze e sostegni adeguati ai propri personali bisogni sia in ambito medico-chirurgico che psico-sociale, ha anche l’obiettivo di promuovere attività di ricerca che, con caratteri di interdisciplinarietà e attraverso il confronto con esperienze nazionali e internazionali, permetta di approfondire le conoscenze sulla tematica dell’Identità intesa come nucleo fondante del benessere personale.

Il SAIFIP che sta per Servizio di Adeguamento tra Identità Fisica e Identità Psichica, offre un servizio interdisciplinare che pone attenzione agli aspetti psicologici, medico-chirurgici e socio-legali implicati nel processo di adeguamento tra identità fisica e identità psichica. Gli operatori del Servizio utilizzano la dizione “Disforia di Genere” dando il significato di “disagio”, con riferimento allo stato della persona che si rivolge all’ospedale per superare l’attuale condizione di malessere.

Il SAIFIP è stato istituito come Servizio di consulenza e di sostegno al percorso di adeguamento per le persone che intendono chiedere la “rettificazione di attribuzione di sesso ” secondo la legge n.164 del 1982 e si rivolgono all’Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini come previsto dalla legge della Regione Lazio n.59 del 1990. Qualora se ne faccia richiesta, nei casi ritenuti idonei, infatti, il giudice autorizza con sentenza gli interventi chirurgici di asportazione degli organi della riproduzione del sesso biologico di appartenenza e, su successiva istanza dell’interessato, il cambio anagrafico del nome proprio e del sesso attribuito alla nascita.

Il SAIFIP con l’associazione Beyond Differences onlus,  un’associazione no profit che nasce con l’intento di tutelare i diritti civili delle persone transgender organizza in collaborazione con i CSV del Lazio “Casa del Volontariato di Rieti” e l’A.D.R.A. Italia, un incontro informativo basato su esperienze di vita reale venerdi 5 maggio 2017 alle ore 17.50 a Rieti, presso la Sala Agorà in Piazzale Angelucci 19, con l’obiettivo di divulgare e informare sulla differenza di genere e per abbattere le discriminazioni.

Per info: Casa del volontariato 0746/272342

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *