Prima Assemblea generale del Consorzio industriale del Lazio

Prima Assemblea generale del Consorzio industriale del Lazio. Presenti i Sindaci di Rieti e Fara Sabina, Sinibaldi e Cuneo. Ientile: “subito 22.6 milioni di euro di contributi per le aziende insediate sul territorio”.

 

I Sindaci di Rieti e Fara Sabina, Daniele Sinibaldi e Roberta Cuneo, insieme al componente del CdA Angelo Giovanni Ientile, hanno partecipato oggi alla prima Assemblea generale dei Soci del Consorzio Industriale del Lazio presso la Sala Tevere della Regione Lazio finalizzata all’insediamento del nuovo Consorzio e alla ratifica dei suoi Organi di gestione, oltre alla presentazione degli interventi in programma sulle varie aree produttive del Lazio, compresa quella della provincia di Rieti.

“Inizia oggi un percorso nuovo – dichiarano Sinibaldi e Cuneo – che andrà accompagnato costantemente attraverso un’azione concreta di dialogo e confronto con il Presidente, il CdA e gli altri organi del Consorzio. La struttura è chiamato a rilanciare, potenziare e sviluppare tutte le aree industriali della Regione che, chiaramente, presentano caratteristiche e potenzialità eterogenee tra i vari territori che vanno tenute in debito conto. Saremo impegnati a rappresentare le esigenze dei nostri territori, facendo in modo che la nuova realtà unica regionale non rappresenti un problema per il tessuto industriale della Provincia ma, al contrario, un fattore di sviluppo in un momento chiave, difficile ma anche denso di opportunità, per tutto il Paese”.

“Con l’insediamento dell’Assemblea di oggi e l’approvazione del primo bilancio si completa il percorso di pienezza degli organi del Consorzio industriale del Lazio che comincerà ad operare su basi concrete e sui primi interventi infrastrutturali da attuarsi nei tre poli presenti in provincia di Rieti, per circa 6.5 milioni di euro. Inoltre, per la provincia di Rieti, ex Cassa del Mezzogiorno, sono stati appena disciplinati i criteri di assegnazione di 22.6 milioni di euro di incentivi alle imprese attraverso l’emanazione del decreto che regola le modalità di richiesta dei contributi fino al 100% per le aziende insediate e fino ad un massimo di 200mila euro – spiega Angelo Ientile, consigliere di amministrazione del Consorzio industriale del Lazio – Le domande potranno essere presentate a partire da gennaio 2023 e sono riferite ad aziende già insediate sul territorio da novembre 2021 o che si insedieranno da qui al 31 dicembre 2023. Annunciare risorse così significative proprio oggi, in occasione dell’Assemblea dei Soci, rappresenta un buon auspicio per i lavori del Consorzio attraverso il quale contiamo di dare impulso significativo a tutte le aree produttive del territorio, da Fara Sabina a Borgorose passando per quella di Rieti-Cittaducale. Ringrazio tutti i soci che anche oggi hanno voluto essere presenti e contiamo, già dalle prossime settimane, di insediare i comitati dei soci del territorio presso gli uffici dell’ex Consorzio industriale di Rieti per avanzare con tante iniziative già in cantiere, come le varianti di ampliamento che interessano tutte le aree produttive della provincia”.

 

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *