Presentata la proposta di legge regionale per istituire la Giornata della Repubblica Romana del 1849

di Giorgio Giannini

Il 25 novembre è stata presentata dai Consiglieri regionali Marco Cacciatore (Europa Verde) e Gianluca Quadrana (Lista Civica Zingaretti) la Proposta di legge regionale per la Istituzione della Giornata della Repubblica Romana del 1849, che è stato l’episodio più importante del nostro Risorgimento a Roma e nel Lazio.

Purtroppo al Repubblica, proclamata solennemente il 9 febbraio 1849 in Campidoglio dall’Assemblea Costituente, eletta il 21 gennaio 1849 a suffragio universale maschile, è durata appena 5 mesi perché abbattuta il 4 luglio dalle truppe francesi accorse alla fine di aprile in aiuto del Pontefice Pio IX, per restaurare il potere temporale della Chiesa.

Il giorno prima della “caduta” della Repubblica, l’Assemblea Costituente approvò la Costituzione, che era la più avanzata del suo tempo e molti articoli furono ripresi dai nostri Padri Costituenti per la stesura della attuale Costituzione della Repubblica, approvata dall’Assemblea Costituente, eletta a suffragio universale maschile e femminile il 2 giugno 1946 (nello stesso giorno si votò per il Referendum istituzionale per scegliere la tra Monarchia e la Repubblica), ed entrata in vigore il primo gennaio 1948.

La Proposta di  legge regionale prevede lo stanziamento di 60.000 euro nel triennio 2021-2023 per l’organizzazione di “manifestazioni, convegni ed ogni altra iniziativa idonee a diffondere  la conoscenza di una delle pagine più significative del Risorgimento italiano”.

Ci auguriamo che la Proposta sia approvata rapidamente dal Consiglio Regionale, possibilmente prevedendo che il 9 febbraio non sia solo la celebrazione della  Repubblica Romana del 1849, ma anche la Festa della Regione Lazio, come  avevo  proposto nella mia “lettera aperta” al Presidente della Regione, On. Nicola Zingaretti, pubblicata  su sabinamagazine.it  il 24 gennaio scorso. Il Presidente Zingaretti aveva risposto subito alla lettera, ringraziandomi per avere formulato la Proposta e dichiarando che l’avrebbero “attentamente” valutata nella Giunta Regionale.

Ci auguriamo pertanto che la Proposta di legge regionale Cacciatore- Quadrana sia sostenuta dal Presidente Zingaretti e quindi venga approvata rapidamente dal Consiglio Regionale, possibilmente prevedendo che il 9 febbraio diventi la Festa della Regione Lazio.  

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.