“Notturni della città”: vince l’attore Emiliano Valente

 
L’attore e drammaturgo Emiliano Valente è il vincitore del Bando per Residenza Artistica Nazionale presso gli spazi del Teatro delle Condizioni Avverse a Poggio Mirteto (RI) con il progetto “Notturni della città” per l’anno 2021. 
 
Emiliano Valente, autore, attore regista e insegnante teatrale. Nei suoi primi anni di carriera è attore della compagnia Teatro Internato diretta da Stefano Tè. Oltre al suo percorso solista numerose le collaborazioni con compagnie professioniste. Dal 2009 è insegnante in diversi laboratori a Roma presso il Teatro Villa Pamphilj, Subiaco, Ascoli. Dal 2009 è direttore artistico del Pollino in Festa, Festival di musica e teatro a Buonvicino (CS) e Presidente dell’Associazione Culturale TiConZero.
Il Progetto “Morti Urbani” selezionato per la Residenza Artistica “Notturni delle città” è stato ideato e scritto da Emiliano Valente ed Emanuele Di Giacomo dell’Associazione Culturale “Schegge di Cotone”.
 

Ideato da Andrea Maurizi, il progetto “Notturni della Città”, vuole realizzare dei percorsi teatrali notturni e raccontare alcune storie della città, nei luoghi dove sono accadute. Promosso da MIBACT, Regione Lazio per la Cultura e le Amministrazioni Comunali di Montopoli di Sabina (RI), Poggio Mirteto (RI) e Salisano (RI), realizzato in collaborazione con Arci APS, all’interno del più vasto progetto della Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina TerrArte 2021 a cura del Teatro delle Condizioni Avverse.

“Un viaggio notturno nei non-luoghi delle città, 

per raccontare storie e visioni nei luoghi dove sono accadute.”

 

Il Progetto residenziale “Notturni delle città” 2021 è inserito all’interno dell’opera realizzata con il sostegno della Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina TerrArte 2021 in attuazione dell’estensione all’anno-ponte 2021 dell’Intesa triennale (2018-2020) MIBACT- Regione Lazio ai sensi dell’art. 43 “Residenze” del D.M. 27 luglio 2017, relativa ai progetti di Residenze artistiche.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *