Non si ferma la generosità dei romani: aiuti all’Ucraina

Grazie all’Associazione Romeni in Italia e Salvamamme partito in Ucraina un autoarticolato di aiuti lungo 20 metri con 22 tonnellate di aiuti per la popolazione colpita

Non si ferma la straordinaria la generosità dei romani

 

Partito oggi per l’Ucraina un autoarticolato lungo circa 20 metri carico di aiuti per la popolazionecontrassegnati, rispetto al contenuto, in doppia lingua, italiano e ucraino.

Una straordinaria operazione nata dall’appello dell’Associazione Romeni in Italia, che si è occupata del trasporto, e Salvamamme, con il supporto del Forum Terzo settore Lazio e di Roma BPA- Mamma Roma e i Suoi Figli Migliori di Paolo Masini che ha consegnato cibo raccolto da tante scuole.

Centinaia di volontari, mobilitati in pochissimi giorni, hanno raccolto ingenti quantitativi di aiuti arrivati da migliaia di commossi cittadini romani. Partiti 1300 scatoloni ma tanti altri sono stati già approntati per le partenze successive.

Da martedì, tramite il numero dell’associazione (0635403823) sarà attivo un punto informativo e di supporto Italo-Ucraino per dare sostegno ai profughi arrivati in Italia ed accogliere, se possibile, le richieste delle necessità di quelli rimasti in patria, che andrà a confluire nella rete sociale di solidarietà strutturata dal Comune di Roma e dall’Assessore Barbara Funari.

Tra le tante autorità presenti il console dell’Ambasciata di Romania, Cosmin Ungureanu, con il capo sezione consolare Cosmin Mitrea, il Presidente dell’Associazione Romeni in Italia, Eugen Terteleac, in rappresentanza dell’XI Municipio, presenti il Presidente, Gianluca Lanzi, l’assessora alle Politiche Sociali, Giulia Fainella, e la cooperativa Be Free, attiva contro la Violenza sulle donne, la Presidente della commissione Pari Opportunità di Roma Capitale. Presenti anche l’attore Massimo Wertmuller, la Presidente della Commissione pari Opportunità di Roma Capitale, Michela CicculliGraziella Viviano (mamma di Elena Aubry) che ha coinvolto 420 associazioni di motociclisti, Angeli in moto, capitanata da Sara Feliciangeli e l’AMFO (Motociclisti delle Forze dell’Ordine).

Nei prossimi giorni, con l’appoggio della Commissione delle Elette per le Pari Opportunità del Comune di Roma, partirà un camion Nursery che cercherà di soccorrere, su richiesta pervenuta dagli istituti ucraini, i bambini evacuati dalle zone più colpite.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.