Lorena Paris presenta “Frazione”,  poesia di Anna Santarelli

di Lorena Paris

Per il mio nuovo appuntamento con le lettrici e i lettori di Sabina Magazine, presento una poesia di  Anna Santarelli poetessa, nativa di Rieti. Ella si definisce amante dell’arte in ogni sua espressione e,  in particolare,  appassionata di pittura e architettura. Ama la lettura e la scrittura  e  da ben  oltre dieci anni  si dedica  alla poesia. Per lei,  i versi  rappresentano un cammino di  consapevolezza,   un modo per poter  esplorare i mille volti della natura, delle  stagioni, dei sentimenti, dell’anima e della fisicità.

“Essere parte di un intero
frammento di un insieme
vivere di luce propria.
Quoziente di due numeri
risultato inatteso di eventi
che si dispiegano in trama
di percorsi scelti o subiti.
Essere spazio che si amplia
si divide, area di periferia
borgo abbarbicato al colle
lido deserto a colloquio
con il mare di settembre.
Essere scheggia del tempo,
coscienza che a un tratto
si percepisce e si riscopre.”

Anna Santarelli si misura quasi tangibilmente, scegliendo proprio  la parola “frazione”, 
con lo spazio, con il tempo, con la ragione dell’esistenza, con l’essere parte e  partecipe  di un universo dove  forse non tutto è  scritto.  Dove ella non sempre è  totalmente  agente e si adegua, pur mantenendo lucida coscienza, alle  scelte che la vita pone per lei.  La poetessa medita: mi piace  immaginarla  in   un giorno di settembre, in solitudine,  davanti al mare, in completo contatto con la natura ispiratrice, con i suoi ricordi. Una sorta di compenetrazione con
“il  vissuto e il vivendo” ,  la bellezza del paesaggio e l’amore  per esso.
L’ immagine scelta del
“borgo abbarbicato al colle” riflette l’attenzione  e la passione per i  luoghi che ella conosce bene, dove l’opera dell’umanità ne ha  modellato  e conservato la bellezza. Il finale di poesia esprime,  con  similitudine efficace, il senso della nostra vita così  effimera e, peraltro,  di matura contezza.

Anna Santarelli ha  pubblicato varie sillogi  poetiche. Tra le più recenti:
Margini, Montedit Editrice, Melegnano (MI),  2017;
Impronte, Il Convivio Editore, Castiglione di Sicilia (CT),  2018;
La città e l’anima, Carta e Penna Editore, Torino,  2018;
Passi d’inverno, Carta e Penna Editore, Torino,  2019;
Sentieri e parole, Genesi Editrice, Torino,  2021.

 
 
 
 

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *