L’autunno in Sabina è su grande schermo con il cinema di Sabina in Prima Fila

Si inizia a Casperia dall’8 al 24 ottobre con tre film premiati dall’Oscar

 

“Sabina in Prima Fila – Il Cinema dove non c’è”, giunto alla sua terza edizione, riempie di film l’autunno in Sabina.

Dall’8 ottobre al 26 dicembre 2021, infatti, più di 50 film saranno proiettati nei teatri e nelle sale attrezzate di 10 comuni sabini: Casaprota, Casperia, Forano, Magliano Sabina, Mompeo, Poggio Mirteto, Poggio Moiano, Poggio Nativo, Salisano e Scandriglia, dopo le arene estive allestite a Castelnuovo di Farfa, Montopoli di Sabina, Montasola, Rocca Sinibalda e Toffia.

Il progetto, realizzato dal Centro di Ricerca e Sperimentazione Metaculturale, con la direzione artistica di Paolo Di Reda, ha ricevuto il contributo della Regione Lazio e la collaborazione di associazioni della Rete Cultura in Sabina.

L’obiettivo di “SABINA IN PRIMA FILA – Il Cinema dove non c’è” in questa terza edizione è di dotare il territorio di un nuovo strumento di rilancio della coesione sociale e di crescita culturale. Il cinema risponde bene a questo scopo, dal momento che è un modo per comunicare temi ed emozioni il più possibile collettivi.

L’ingresso è con prenotazione sul sito www.centrometaculturale.com e su www.sabinainprimafila.it dove si può consultare il programma dettagliato e prenotare direttamente il proprio posto. Il costo del biglietto è di 3 euro. Saranno applicate, le norme vigenti previste dalla normativa per Emergenza Sanitaria “COVID-19 “per accesso alle sale spettacolo.

Si inizia a Casperia dall’8 al 24 ottobre con tre film premiati dall’Oscar il venerdì alle 21 e film per famiglie la domenica alle 17: venerdì 8 alle 21 il vincitore per il miglior film straniero “Un altro giro” di Thomas Vinterberg con Mads Mikkelsen; domenica 10 alle 17 “Mister Link” un film d’animazione premiato in molti festival; altro film premiato dall’Oscar con il riconoscimento per la migliore interpretazione femminile non protagonista è il coreano “Minari” di Lee Isaac Chung che sarà proiettato venerdì 15 alle 21; per la famiglia è invece “Balto e Togo”, versione live-action del cartone animato degli anni ’90, sul grande schermo domenica 17 alle 17; venerdì 22 alle 21 è il turno di un altro Premio Oscar, stavolta per il miglior attore protagonista, ovvero Sir Anthony Hopkins nel film “Father – Nulla è come sembra” dove recita al fianco di un altro Premio Oscar, l’attrice Olivia Colman; chiude la rassegna di Casperia domenica 24 alle 17 il ritorno di un classico per famiglie, “Lassie torna a casa” nella versione moderna del regista Hanno Olderdissen.

Le altre tappe di “Sabina in Prima Fila – Il Cinema dove non c’è” sono: a Salisano dal 24 ottobre al 14 novembre la domenica alle 17 presso il Teatro Comunale; al Teatro Comunale di Forano dal 30 ottobre al 20 novembre il sabato alle 17 o alle 21; al Palazzo Orsini di Ponticelli (Scandriglia) sabato 30 ottobre (ore 21) e sabato 6 novembre (ore 17); alla Casa del Cittadino di Monte Santa Maria (Poggio Nativo) il 1° novembre alle 17; al Teatro Manlio di Magliano Sabina dal 12 novembre al 17 dicembre il venerdì alle 21 e la domenica alle 17; a Poggio Mirteto presso la  Sala delle Culture “Elpidio Benedetti” dal 14 novembre al 19 dicembre il venerdì alle 21 e la domenica alle 17; al Palazzo baronale Orsini Naro di Mompeo sabato 20 novembre alle 21 e sabato 27 novembre alle 17; al Teatro Comunale “Fausto Tozzi” di Casaprota dal 4 al 18 dicembre tutti i sabati e il 7 e l’8 dicembre e infine a Poggio Moiano al Teatro Comunale  Vicolo Primo dal 5 al 26 dicembre la domenica alle 17.

 

6 ottobre 2021

 

“Sabina in Prima Fila – Il Cinema dove non c’è”, giunto alla sua terza edizione, riempie di film l’autunno in Sabina.

Dall’8 ottobre al 26 dicembre 2021, infatti, più di 50 film saranno proiettati nei teatri e nelle sale attrezzate di 10 comuni sabini: Casaprota, Casperia, Forano, Magliano Sabina, Mompeo, Poggio Mirteto, Poggio Moiano, Poggio Nativo, Salisano e Scandriglia, dopo le arene estive allestite a Castelnuovo di Farfa, Montopoli di Sabina, Montasola, Rocca Sinibalda e Toffia.

Il progetto, realizzato dal Centro di Ricerca e Sperimentazione Metaculturale, con la direzione artistica di Paolo Di Reda, ha ricevuto il contributo della Regione Lazio e la collaborazione di associazioni della Rete Cultura in Sabina.

L’obiettivo di “SABINA IN PRIMA FILA – Il Cinema dove non c’è” in questa terza edizione è di dotare il territorio di un nuovo strumento di rilancio della coesione sociale e di crescita culturale. Il cinema risponde bene a questo scopo, dal momento che è un modo per comunicare temi ed emozioni il più possibile collettivi.

L’ingresso è con prenotazione sul sito www.centrometaculturale.com e su www.sabinainprimafila.it dove si può consultare il programma dettagliato e prenotare direttamente il proprio posto. Il costo del biglietto è di 3 euro. Saranno applicate, le norme vigenti previste dalla normativa per Emergenza Sanitaria “COVID-19 “per accesso alle sale spettacolo.

Si inizia a Casperia dall’8 al 24 ottobre con tre film premiati dall’Oscar il venerdì alle 21 e film per famiglie la domenica alle 17: venerdì 8 alle 21 il vincitore per il miglior film straniero “Un altro giro” di Thomas Vinterberg con Mads Mikkelsen; domenica 10 alle 17 “Mister Link” un film d’animazione premiato in molti festival; altro film premiato dall’Oscar con il riconoscimento per la migliore interpretazione femminile non protagonista è il coreano “Minari” di Lee Isaac Chung che sarà proiettato venerdì 15 alle 21; per la famiglia è invece “Balto e Togo”, versione live-action del cartone animato degli anni ’90, sul grande schermo domenica 17 alle 17; venerdì 22 alle 21 è il turno di un altro Premio Oscar, stavolta per il miglior attore protagonista, ovvero Sir Anthony Hopkins nel film “Father – Nulla è come sembra” dove recita al fianco di un altro Premio Oscar, l’attrice Olivia Colman; chiude la rassegna di Casperia domenica 24 alle 17 il ritorno di un classico per famiglie, “Lassie torna a casa” nella versione moderna del regista Hanno Olderdissen.

Le altre tappe di “Sabina in Prima Fila – Il Cinema dove non c’è” sono: a Salisano dal 24 ottobre al 14 novembre la domenica alle 17 presso il Teatro Comunale; al Teatro Comunale di Forano dal 30 ottobre al 20 novembre il sabato alle 17 o alle 21; al Palazzo Orsini di Ponticelli (Scandriglia) sabato 30 ottobre (ore 21) e sabato 6 novembre (ore 17); alla Casa del Cittadino di Monte Santa Maria (Poggio Nativo) il 1° novembre alle 17; al Teatro Manlio di Magliano Sabina dal 12 novembre al 17 dicembre il venerdì alle 21 e la domenica alle 17; a Poggio Mirteto presso la  Sala delle Culture “Elpidio Benedetti” dal 14 novembre al 19 dicembre il venerdì alle 21 e la domenica alle 17; al Palazzo baronale Orsini Naro di Mompeo sabato 20 novembre alle 21 e sabato 27 novembre alle 17; al Teatro Comunale “Fausto Tozzi” di Casaprota dal 4 al 18 dicembre tutti i sabati e il 7 e l’8 dicembre e infine a Poggio Moiano al Teatro Comunale  Vicolo Primo dal 5 al 26 dicembre la domenica alle 17.

 

6 ottobre 2021

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *