La Polizia di Rieti espone in vetrina i prodotti contraffatti sequestrati

La sala conferenze del Comando della Polizia Locale di Rieti ha ospitato oggi la conferenza stampa di presentazione dell’allestimento della vetrina con prodotti contraffatti sequestrati. L’allestimento della vetrina rientra nell’ambito del Protocollo di intesa firmato fra il Comune di Rieti, rappresentato dal Sindaco Daniele Sinibaldi, e da Davide Miggiano, Direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per il Lazio e l’Abruzzo.

Obiettivo del Protocollo è l’avvio di azioni sinergiche per il contrasto alla vendita di prodotti contraffatti e/o riportanti falsi e fallaci indicazioni sull’origine, sulla provenienza o sulla qualità diversa dal dichiarato, non corrispondenti alle norme sul commercio internazionale, al fine di accertare e sanzionare le attività illecite, anche di natura penale, a tutela delle imprese e del consumatore finale.

Il Protocollo rappresenta solo il primo passo verso una continua e reciproca collaborazione fra la Polizia Locale del Comune di Rieti e l’Ufficio delle Dogane di Viterbo/Sezione Operativa di Rieti, con sede a Cittaducale, guidato da Rossana Cammarota.

La vetrina espone campioni di abbigliamento, accessori di moda griffati, orologi ed altra merce «falsa» rappresentativi dei numerosi sequestri operati dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, e vuole essere un simbolo del contrasto al falso “made in Italy”, a tutela delle imprese e della salute e della sicurezza dei consumtatori.

“La lotta alla contraffazione rappresenta un obiettivo strategico dell’Agenzia, volta a prevenire i pericoli per la salute dei consumatori ed i rischi per l’economia legale.– afferma il Direttore MiggianoIl nostro impegno è costante, attraverso l’attività di vigilanza, controllo e contrasto alle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale e industriale, finalizzato alla tutela del made in Italy. La vetrinetta anti contraffazione inaugurata oggi rappresenta un simbolo di questo processo, volto ad illustrare ai cittadini e alle imprese  il nostro ruolo invitandoli, allo stesso tempo, ad acquistare prodotti originali contribuendo, in tal modo, allo sviluppo economico del Paese”.

“Abbiamo aderito con convinzione al Protocollo d’intesa con Agenzia delle Dogane perché lo riteniamo strumento utile a conseguire gli obiettivi di tutela del consumatore ma anche degli operatori economici che operano nell’alveo della corretta concorrenza – dichiara il Sindaco di Rieti, Sinibaldi – Oltre all’apprezzamento per la collaborazione avviata con Agenzia delle Dogane colgo l’occasione per rivolgere un ringraziamento sentito agli operatori della Polizia Locale che sono chiamati a svolgere un ventaglio di attività di vario genere, con annesse conseguenti responsabilità, a beneficio della comunità locale”.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.