Cotral incontra i sindaci

cotral_vettura_guasta_1-690x420Nella mattinata di giovedì 14 gennaio, a Fara in Sabina, si è svolto l’incontro tra il direttore di esercizio di Rieti della Cotral, Luciano Turriziani, ed i rappresentanti dei comuni di Fara in Sabina, Poggio Mirteto, Montopoli di Sabina, Castelnuovo di Farfa, Casperia, Toffia, Montelibretti e Nerola. All’ordine del giorno, i nuovi orari entrati in vigore il 7 gennaio, che in Sabina hanno causato notevoli disagi, provocando numerose segnalazioni e proteste da parte degli utenti, che si sono rivolti anche alle relative amministrazioni comunali affinché intercedessero presso l’azienda regionale.

«Abbiamo raccolto il grido d’allarme che proviene dai pendolari, studenti e lavoratori, di Fara in Sabina e dei comuni limitrofi. Ringraziamo la Cotral per aver accettato l’invito ad incontrare i sindaci, che si sono fatti portavoce delle problematiche sollevate dai propri cittadini. Abbiamo evidenziato tutte le criticità emerse in questa prima settimana di orario modificato. Le risposte della Cotral sono comprensibili ma non rassicuranti sul futuro prossimo. Continueremo a vigilare affinché i nuovi orari possano rispondere alle esigenze dei nostri cittadini. Il diritto alla mobilità non può essere messo in discussione, neanche in tempi di crisi economica». È quanto dichiara l’assessore Marco Marinangeli.

Cotral ha ammesso che ci sono dei gravi problemi interni che stanno mettendo in grosse difficoltà il sistema dei trasporti in tutta la regione. Alle sollecitazioni dei sindaci, Cotral ha assicurato che prenderà dei provvedimenti urgenti per garantire che vengano rispettati gli orari stabiliti già concordati con le organizzazioni sindacali a livello regionale. Inoltre, si sta provvedendo a rinnovare il parco macchine per poter offrire un servizio migliore. “L’azienda – ribadisce il direttore Turriziani – è sempre disponibile ad un confronto sia con gli amministratori, sia con gli utenti”.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.