Contigliano: scoperto un orologio del XVII secolo

di Renzo Giorgetti

 

Sul lato sinistro della facciata della collegiata di S.Michele Arcangelo, in corrispondenza del campanile, si vede una torretta che accoglie il quadrante dell’orologio pubblico orientato sulla piazza.

Il quadrante ha una cornice sagomata in muratura.

Le ore sono indicate da una sola lancetta di lamiera antica, artisticamente lavorata.

Una foto ravvicinata, ma non troppo chiara del quadrante evidenzia un disco di marmo su cui sono incise 12 cifre romane.

Il meccanismo è stato cortesemente fotografato dal parroco, monsignor Ercole La Pietra con la collaborazione del signor Claudio Fallavollita .

Le immagini del monumentale telaio hanno destato una vera sorpresa.

Si tratta di un antichissimo telaio di orologio da campanile di grosse dimensioni, databile alla fine del XVII secolo o primi anni del Settecento.

Le due foto ottenute mostrano soltanto un lato del telaio e su di esso non vi sono iscrizioni che attestino la paternità dell’orologio. Può darsi che sopra le altre tre traverse o le colonne possa leggersi qualche iscrizione o data di origine.

Sarebbe opportuno anche che qualche studioso potesse esaminare il libro mastro della fabbrica della Collegiata, che ha già rivelato notizie sul famoso organo a canne, per scoprire qualche informazione sull’orologio.

Spero quindi che il mio articolo serva a stimolare nuove ricerche o nuove scoperte in loco.

 

 

scheda:

 

Telaio in ferro battuto a castello, composto da 4 colonne, unite da traverse fissate con zeppe metalliche.

Sul lato più largo si trova un montante su cui sono fissati i cilindri e le ruote. Due cilindri in asse con fusto di legno, che mettono in movimento ruote di ferro mediante pignoni a gabbia.

Lo scappamento è a verga con la ruota Santa Caterina in ferro posta orizzontalmente sulla parte superiore del telaio. Caricatura a manovella.

 

 

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.