Approvata dalla Regione la proposta di un nuovo ITS a Rieti

Ok dalla Regione al nuovo Istituto di specializzazione per l’agroalimentare. Sinibaldi e Rosati: “il territorio ne aveva diritto. Ora collaboriamo per una veloce attivazione”.

 

“Dopo aver sostenuto il cammino per la proposta di un nuovo ITS a Rieti, ed esserci attivati in seguito alle forti preoccupazioni all’epoca della prima graduatoria della Regione Lazio che escludeva queste realtà dal territorio reatino, esprimiamo oggi soddisfazione per la notizia dell’inserimento nella graduatoria finale del nuovo Istituto ad alta specializzazione tecnologica dedicato all’agroalimentare che dovrà sorgere a Rieti, con capofila l’Istituto alberghiero “Ranieri Antonelli Costaggini”. L’attivazione di un’offerta formativa di questo genere sana, peraltro, una lacuna della Regione Lazio che sul nostro territorio provinciale non aveva ancora previsto questo tipo di Istituti. Siamo sempre stati convinti che questa possa essere una risorsa importante nel percorso di rilancio delle esperienze formative, e di crescita delle opportunità occupazionali e di impiego degli studenti. Ora speriamo che la concretizzazione di questo nuovo Istituto, insieme a quello che dovrà sorgere nel Comune di Fara Sabina, sia celere per dare nuove e importanti risposte al bisogno di offerta formativa degli studenti”.

E’ quanto dichiarano il Vicesindaco di Rieti e assessore alle attività produttive, Daniele Sinibaldi, e il consigliere delegato alla scuola e all’università, Letizia Rosati.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.