A Fara Sabina il Granfondo internazionale Città di Fara in Sabina

logo granfondo in programma domenica 10 aprile a Fara in Sabina l’undicesima edizione della Granfondo internazionale Città di Fara in Sabina, gara valida per l’assegnazione del titolo di campione italiano di medio fondo e gran fondo della Federazione ciclistica italiana. La competizione avrà come epicentro Passo Corese.

Intanto è boom di iscrizioni. La segreteria dell’organizzazione ha annunciato che è stata superata quota 1500 iscritti; un record importante soprattutto se si tiene conto che i corridori tesserati con la Fci che parteciperanno saranno più di ottocento: «Siamo molto felici di questo risultato – hanno commentato gli organizzatori – che ci onora e ci rende orgogliosi. Nel corso degli anni siamo riusciti a costituire un gruppo di lavoro che viene affiancato da tante associazioni che partecipano con entusiasmo alla costruzione dell’evento. Domenica sarà una bellissima giornata di sport e di intrattenimento per tutta la famiglia».

«Quella di domenica sarà una bella giornata di festa che riunirà migliaia di persone da tutta Italia. Una grande vetrina per far conoscere il nostro territorio. Tutto quello che si realizza non è mai per caso ma rappresenta il frutto di un percorso iniziato da tempo. Siamo orgogliosi di questa manifestazione perché unisce lo sport al nostro stupendo paesaggio; i ciclisti sono fortunati perché hanno la possibilità di vedere cose meravigliose». È quanto dichiara il sindaco Davide Basilicata.

«Un grande onore – aggiunge il consigliere Simone Fratini – vedere Fara in Sabina associata al campionato italiano che richiamerà moltissimi appassionati del ciclismo. Rivolgo un plauso alle tante associazioni locali che si sono impegnate per la sicurezza e per il supporto all’organizzazione. Inoltre, domenica mattina in piazza della Libertà a Passo Corese sarà presente un banchetto dell’associazione Lilt per la raccolta fondi a favore dei bambini malati di tumore».

Il percorso della medio fondo si svilupperà su un tracciato di 86 km con un dislivello di circa 1550 metri mentre la gran fondo si svolgerà su un percorso di 145 km ed un dislivello di circa 2650 metri. I percorsi di gara toccheranno i comuni di: Fara in Sabina, Castelnuovo di Farfa, Poggio Nativo, Frasso Sabino, Poggio Moiano, Casaprota, Montenero Sabino, Mompeo, Salisano, Montopoli di Sabina e Poggio Mirteto. La divisione dei percorsi, medio fondo e gran fondo, avrà luogo in località Fiacchini al 33,500 km di gara. Il ricongiungimento avrà luogo in località Rotonda di Ponte Buita. Dalla deviazione, sino al ricongiungimento, il percorso della gran fondo attraverserà i territori dei comuni di: Pozzaglia, Paganico, Castel di Tora, Colle di Tora, Ascrea, Rocca Sinibalda, Belmonte Sabino, Torricella Sabina, Monteleone Sabino e Poggio San Lorenzo.

Domenica 10 aprile il campionato italiano partirà alle 9 da piazza della Libertà a Passo Corese. Alle 9,30 partirà la cicloturistica di cinquanta chilometri.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.