A Casali di Mentana l’organo scomparso di S. Nicola di Bari

 

chiesadi Renzo Giorgetti

 

Un sito della parrocchia di S.Nicola di Bari a Mentana, curato da Roberto Tomassini, indica alcune notizie storiche sulla chiesa dell’ex convento dei minori osservanti situato a Casali.

Fu fondato nel 1630 grazie al contributo di Anna Maria Cesi, moglie del feudatario Michele Peretti. La chiesa fu consacrata nel 1634.

Adone Palmieri non rilevava la presenza di un organo nel suo volume edito nel 1857. Lo storico accenna alle due chiese del paese entrambe prive di organo:

 

“una melanconica piazzetta colla parrocchiale chiesa di S.Niccola, senz’organo […] alla Madonna degli Angeli, che è un convento de’ Minori Osservanti un miglio distante […] graziosa anzi che nò è la piccola soffittata chiesa senz’organo dei religiosi ridetti”.

 

Nella chiesa francescana uno strumento fu installato solo due anni più tardi, scondo quanto riferisce un sito della Tenuta Agricola Fonte di Papa, intitolato “chiese a Mentana”.

Si indica che nella chiesa fu installato un organo durante la fase di ristrutturazione ed ampliamento dell’edificio avvenuta nel 1859: “e fu posto un organo sopra l’ingresso principale”.

Il testo non indica la fonte archivistica di questa notizia.

Nel 1873 il convento fu demaniato ed in seguito adibito a vari usi civili. Adesso appartiene all’area cimiteriale. L’edificio ha subìto molte modifiche interne ed ha perduto gran parte dei suoi antichi arredi.

Dell’organo non rimane alcuna traccia.

 

Adone PALMIERI, Topografia Statistica dello Stato Pontificio: ossia breve descrizione delle città e paesi, loro malattie predominanti, commercio, industria, agricoltura, istituti di pubblica beneficenza, santuari, acque potabili e minerali, popolazione […], parte seconda Comarca di Roma, Tipografia Forense, Roma 1857, pp.132-134

Salva

Salva

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.