Verso l’inaugurazione del Sentiero Europeo E1

La PARTE I del Convegno, “Il Sentiero Europeo E1 in Europa, Italia, Appennino Centrale”, tenuto il 9 maggio, nel giorno della festa dell’Europa o Europe Day, a Cittaducale, presso la sala della Comunità, ha consentito una prima illustrazione di alcune caratteristiche dei tratti dell’E1 che attraversano Norvegia, Finlandia, Svezia, Danimarca, Germania, Svizzera e Italia, tramite video e proiezioni di fotografie.

 

Sul tratto dell’E1 dell’Appennino centrale sono state presentate 10 relazioni da parte di Severino Rungger “Sguardo d’insieme sul Sentiero Europeo E1 nelle regioni italiane attraversate”; Giuseppe Virzì “Panoramica del percorso del Sentiero Europeo E1 visto su Google Earth da Forca Canapine a Scapoli”; Paolo Camerieri, Roberto Masciarri “Mura poligonali e percorsi di transumanza nella Valle del Salto”; Silvia Patacchiola “PANORAMI E CARTOLINE. Quello che il viaggiatore vede ora, e dovrebbe vedere nei prossimi anni, lungo il percorso dell’E1 che interessa il nostro territorio”; Maria Domenica Calvani “Cittaducale: il Monastero di Santa Caterina D’Alessandria”; Emanuela Ceccaroni “L’Anello del lago: dal Sentiero Europeo E1 al Fucino”; Simone Nardelli “Il santuario ellenistico in loco. Caporio-Ortali a Cittaducale e la villa dei Flavi a Cotilia”; Federica D’Ascenzo “Attività outdoor nella Valle del Velino attraversata dal Sentiero Europeo E1”; Simone Simeoni “Il territorio sabino: il tesoro dimenticato”.

 

A conclusione delle presentazioni il Comitato Organizzatore del Festival ha posto la domanda “Riusciremo nel 2019 a inaugurare il tratto appenninico del Sentiero Europeo E1 che va dal sud dell’Umbria al sud del Lazio?” domanda a base della PARTE II del Convegno

 

 

in programma a metà ottobre, all’interno di una più ampia manifestazione dedicata all’E1 e così articolata:

 

  • venerdì 12 ottobre: inaugurazione e presentazione di una mostra fotografica sull’E1, che continuerà ad essere esposta almeno due o più giorni successivi (su richiesta);

 

  • sabato 13 ottobre convegno con la presentazione di 10 relazioni volte a illustrare le principali attrattive naturali e culturali dell’E1 che attraversa l’Appennino centrale; esposizione di poster proposti da amministrazioni locali, istituzioni culturali ed educative, singoli autori;

 

  • domenica 14 ottobre, per la Giornata Nazionale del Camminare, escursioni, visite guidate e altri eventi lungo tutto l’itinerario dell’E1, dal nord della Valle del Velino al sud del Lazio.

 

La manifestazione è previsto che abbia luogo presso la struttura del Centro Visite della Riserva Naturale Orientata “Monte Velino” di Magliano de’ Marsi e del Museo dell’Uomo e della Natura, inaugurato di recente all’interno dello stesso Centro.

 

Nel suo insieme essa ha lo scopo di documentare e illustrare in che modo l’E1 che attraversa l’Appennino centrale potrà contribuire a riscoprire, tutelare e valorizzare le nostre valli e montagne.

 

Tra gli obiettivi, quindi, quello di far conoscere il progetto dell’E1 tra coloro che abitano i luoghi dallo stesso attraversati, in particolare tra i giovani perché partecipino nei prossimi mesi alle iniziative svolte in vista della sua inaugurazione nel 2019.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alunni delle scuole medie dell’Istituto Comprensivo Giovanni XIII di Petrella Salto a conclusione dell’escursione e visita guidata del 12 maggio 2018 su siti con resti di mura in opera poligonale ubicati lungo il Sentiero Europeo E1. La foto è stata scattata di fronte all’edificio scolastico di S. Elpidio da dove ha avuto inizio e termine l’escursione e dove si incontrano il Cammino Naturale dei Parchi (CNP) e il Sentiero Europeo E1.

 

La manifestazione di metà ottobre è programmata nell’ambito del Festival valli e montagne dell’Appennino centrale 2018 (www.valliemontagneac.it). Sono invitati a parteciparvi amministrazioni, associazioni, istituzioni culturali ed educative.

 

Per Coordinamento Comitato organizzatore Festival di valli e montagne Appennino centrale 2018

 

Federica D’Ascenzo Roberto Ferrari Cesare Silvi
339 343 7369 333 351 1243 333 110 3656
MiccianiUnita RARE OdV valledelsalto.it
fedascenzo@gmail.com ferrariresini@alice.it csilvi@gses.it

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.