“Un’estate in cerca d’autore”: dalla Biblioteca Paroniana

“Un’estate in cerca d’autore”: dalla Biblioteca Paroniana un nuovo programma di incontri letterari. Si parte il 13 luglio.

 

Al via la rassegna letteraria Un’estate in cerca d’autore”, ideata dalla Biblioteca Comunale Paroniana e realizzata con il contributo del Consiglio Regionale del Lazio, che ha approvato l’istanza presentata dal Comune di Rieti, nell’ambito dell’Avviso per la concessione di contributi economici a sostegno di iniziative idonee a valorizzare sul piano culturale, sportivo, sociale ed economico la collettività regionale, da realizzarsi nel periodo compreso tra il 15 giugno 2022 e il 30 settembre 2022.

Previsti cinque eventi letterari, in collaborazione con Demea Eventi Culturali,  nei quali saranno protagonisti nomi importanti del panorama letterario nazionale, secondo una formula già sperimentata nel corso del “Premio Lettarario Città di Rieti”: un incontro al mattino presso la Casa Circondariale di Rieti (grazie al prezioso sostegno del Ministero della Giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria- Direzione Casa Circondariale di Rieti Nuovo Complesso) e uno nel pomeriggio, presso il Polo Culturale Santa Lucia, con la cittadinanza.

Si parte il 13 luglio, alle ore 18.30, con “L’Eneide di Didone” di Marilù Oliva, insegnante di Lettere e collaboratrice di diverse testate. L’autrice segue da sempre la questione femminile e da tempo è già in classifica con “L’Odissea. Raccontata da Circe, Penelope, Calipso e le altre” (Solferino, 2020).

Si prosegue il 14 luglio, sempre alle ore 18.30, con la presentazione della collana “Diritti e Attenti” a cura della Casa Editrice “Puntidivista”, realtà editoriale reatina affermatasi a livello nazionale, specializzata in libri per l’infanzia e per le disabilità sensoriali e cognitive. Quattro su sei i volumi che saranno presentati: “Il cucciolo senza nome” – Diritto al nome e diritto all’identità, “Eli ha tanta fame” – Diritto alla vita, “L’abc di Brando” –  Diritto all’educazione e ”Giotto vuole volare”  – Diritto alle cure e ad una vita piena per i disabili. La collana è firmata da due avvocatesse, la tarantina Angela Mazzia e la reatina Alessandra Tilli.

Dopo la pausa del mese di agosto si prosegue il 2 settembre con Lorenzo Marone e  il suo “Le madri non dormono mai” e il 26 settembre con Marco Marsullo, che presenterà “Tutte le volte che mi sono innamorato”.

Chiuderà la rassegna, il 28 settembre, Catena Fiorello Galeano con “I cannoli di Marites”.

Una rassegna che  mira all’inclusione sociale e ad avvicinare alla  lettura, tramite l’incontro e il confronto con autori importanti, su tematiche di grande respiro, che spaziano in diversi ambiti. A dare un valore aggiunto l’affascinante cornice del Polo Culturale di Santa Lucia, un luogo da scoprire e riscoprire. 

 

28_06_2022

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.