NOMINE: ALL’ACEA DI ROMA IL MANAGER DONNARUMMA

 

 

di Giuseppe Manzo

Roma Capitale, maggiore azionista (51%) del Gruppo Acea, ha nominato al vertice dell’azienda Stefano Antonio Donnarumma, in qualità di Amministratore delegato, e Luca Lanzalone in qualità di Presidente. L’Acea è un’azienda storica e leader nel paese nella gestione del ciclo idrico e dell’energia. Il 27 aprile 2017 le nomine saranno ratificate dall’Assemblea dei Soci, dove oltre a Roma Capitale figurano il gruppo francese Suez (23%) e il gruppo Caltagirone (5%).

La nomina di Donnarumma, nato a Milano nel 1967, ingegnere meccanico dal 1994, rappresenta la scelta di un tecnico senza appartenenze politiche, le cui capacità sono universalmente riconosciute nel mondo dell’industria ferroviaria (Bombardier e Alstom), nella gestione degli aereoporti (ADR) e soprattutto nel modo dei servizi idrici ed energetici (Acea di Roma e A2A di Milano). I suoi collaboratori lo definiscono un “manager tosto e gentile”, molto qualificato, che crede nelle persone e sa fortemente motivare i collaboratori di ogni livello. Un leader competente che fa leva sulla comunicazione interna, che ascolta e che ha ottenuto grandi risultati in tutte le aziende dove ha operato, lasciando un ottimo ricordo anche sul piano umano. E’ questa la motivazione che ha spinto il Comune di Roma a fare una scelta così importante e delicata.

La nomina di Lanzalone, legale genovese, già noto per aver assistito il Comune di Roma nella vicenda dello stadio e per essere stato consulente del comune di Livorno, non ha invece incontrato il favore delle opposizioni nel consiglio comunale della Capitale.

Buon lavoro ai due nuovi manager dell’Acea che troveranno sul tavolo il dossier reatino dell’acqua, questione delicata che si protrae da anni e che il prossimo sindaco di Rieti dovrà  affrontare e risolvere proprio con loro.

Avete sentito candidati a Sindaco? Cominciate a studiare perché il tema dell’acqua sarà centrale in questa campagna elettorale reatina.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *