European Football Week Special Olympics, un successo

 

 European football Week Rieti 2016 (2)RIETI – Il calcio che unisce è tutto un altro sport e l’European football week Special Olympics lo ha ribadito oggi a Rieti riempiendo di allegria il manto erboso del “Ciccaglioni” in via del Terminillo. Oltre 200 gli studenti degli istituti secondari di I e II grado che si sono confrontati attraverso lo sport unificato condividendo la stessa casacca e le stesse emozioni. L’Istituto Comprensivo di Villa Reatina, l’Istituto Agrario, l’Elena Principessa di Napoli, il “Luigi di Savoia duca degli Abruzzi” e il Petrocchi di Palombara Sabina hanno interpretato i valori più alti del nostro sport nazionale, applauditi da tanti testimonial che hanno partecipato da bordo campo, e non solo, perché il richiamo del gioco era troppo forte.

Dopo l’inno nazionale ad aprire ufficialmente la manifestazione è il bomber del Frosinone Federico Dionisi, travolto dall’affetto di tanti studenti che lo hanno sostenuto in questa per lui brillante stagione in serie A. La lettura del giuramento dell’Atleta è stata affidata a Giulio Angelucci, attaccante del Real Rieti Special e studente dell’Agrario che a breve sarà protagonista a Olbia dei Play the Games. Sempre per il Real erano presenti il tecnico della squadra femminile Fabio Stentella e il capitano dell’Under 21 Edoardo Scappa, con le dita incrociate per la storica finale scudetto che stasera la prima squadra inaugurerà ad Asti. Il saluto dell’assessore allo Sport del Comune di Rieti ha dato il via alle partite, ai percorsi, ai tiri in porta in cui tutti hanno dato il massimo, come vuole lo spirito di una manifestazione che in questi giorni si svolge in contemporanea in 50 paesi europei coinvolgendo, dal 21 al 29 maggio, 50.000 atleti con e senza disabilità intellettiva per un totale di 420 eventi. In Italia sono 4.000 gli atleti impegnati in 16 appuntamenti che attraversano 11 regioni.

D’obbligo i ringraziamenti da parte del direttore e del vicedirettore provinciale di Special Olympics Morena De Marco ed Enrico Faraglia, per le volontarie e i volontari che hanno supportato l’organizzazione, per l’Ufficio Scolastico Provinciale, per la Croce Rossa Italiana e per Aria Sport, l’ente che gestisce l’Impianto e che a breve, dal 10 al 12 giugno, metterà a disposizione la Piscina di Campoloniano per i Play The Games di Nuoto.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.