“Andiamo a scuola”: a Rieti un progetto per contrastare la povertà educativa

Andiamo a scuola”: dall’assessorato ai servizi sociali una nuova raccolta permanente presso i negozi della Città per donare un adeguato corredo scolastico alle famiglie bisognose.

 

Su iniziativa dell’assessore ai servizi sociali del Comune di Rieti, Giovanna Palomba, nasce il progetto denominato “Andiamo a scuola” che ha l’obiettivo di permettere alle famiglie in difficoltà di mandare a scuola i propri figli con un corredo scolastico completo e adeguato.

“Il progetto ha un significato particolare poiché nasce a favore del diritto allo studio e di contrasto alla povertà educativa – spiega l’assessore Giovanna Palomba – L’obiettivo principale è quello di contrastare la povertà educativa a favore delle pari opportunità sostenendo la popolazione nell’acquisto di tutto il materiale utile per andare a scuole. Abbiamo voluto lanciare questo nuovo progetto anche in virtù degli ottimi risultati della precedente iniziativa chiamata “Carrello Felice” che, attraverso le donazioni dei clienti dei supermercati, ha permesso di raccogliere importanti quantità di prodotti per bambini. La rete di solidarietà e di supporto nella nostra Città è sempre più forte e siamo convinti che i reatini risponderanno con grande cuore anche a questa nuova iniziativa”.

Attraverso il progetto “Andiamo a scuola” verrà avviata una raccolta di materiale scolastico finalizzata alla donazione a bambini e bambine, ragazzi e ragazze. Il progetto coinvolgerà le cartolerie, i supermercati e i negozi che vendono materiale scolastico e l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco che, a seguito di apposta call, assumerà il ruolo di capofila del progetto, che verrà portato avanti insieme alle associazioni della Porta Sociale del Comune di Rieti. Verrà, dunque, avviata una raccolta permanente e sistematica presso le attività commerciali che aderiranno all’iniziativa, riconoscibili attraverso apposita cartellonistica. In questi negozi i cittadini potranno donare quaderni, raccoglitori, buste, ricambi fogli, cartelline, pastelli, pennarelli, matite, gomme, temperini, penne, colla stick, evidenziatori, album da disegno, diari, compassi, goniometri, righe, righelli e squadre, forbici e tutto il resto che può completare un adeguato corredo scolastico.

I volontari organizzeranno la raccolta del materiale donato, mettendosi in contatto una volta a settimana con i negozi aderenti all’iniziativa. Dopo aver effettuato il ritiro dei prodotti donati, gli addetti provvederanno alla catalogazione della merce e successivamente alla consegna, insieme ai volontari della Porta Sociale, alle famiglie indicate dagli uffici dei Servizi Sociali dell’Ente.

Il progetto proseguirà per l’intero anno scolastico.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *