A Rieti lamentele, segnalazioni e denunce arrivano dalle frazioni abbandonate nel degrado

“Lamentele, segnalazioni e denunce arrivano dalle Frazioni, erba alta sulle piste ciclabili, strade impraticabili, tombini sprofondati, zone senza illuminazione pubblica, intere aree senza manutenzione. Dove è finito l’operaio di quartiere tanto decantato dall’amministrazione Comunale? C’è chi l’ha visto una sola volta”.

Questo scriveva in una nota il Coordinamento Cittadino di Forza Italia in data 17 Novembre 2015.

Cosa è cambiato da allora? Nulla.

Anzi, a sette mesi di distanza ci troviamo in condizioni peggiori. L’erba alta ha invaso i parchi per i bambini, la pista ciclabile e per di più ora con la paura della presenza di animali. Inoltre l’erba alta è pericolosa in termini di sicurezza stradale, poiché ostruisce la visibilità negli incroci.

E le strade? Se così possono essere ancora definite? Sono diventate delle vere e proprie groviere piene di buche pericolose che mettono a repentaglio la vita dei cittadini.

La cosa sembra non interessi nessuno. Alla richiesta di spiegazioni “le motivazioni normalmente addotte sono sempre la carenza di risorse pubbliche in termini economici e di lavoratori”.

Il coordinamento Cittadino di Forza Italia a questo punto propone una soluzione. Perché non impiegare in questi lavori socialmente utili gli immigrati presenti nel nostro Comune, affinché possano ricambiare per la loro stessa dignità personale, l’ospitalità ricevuta, sentendosi utili e meglio integrati nella nostra società?

Ricordiamo che si tratta di  attività su base volontaria e gratuita e che deve essere finalizzata al raggiungimento di uno scopo sociale e non lucrativo.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.