UIL celebra la festa della Donna con uno screening gratuito

Un esame per la prevenzione dell’insufficienza venosa degli arti inferiori. E’ con uno screening completamente gratuito che la Uil di Rieti e della Sabina romana ha deciso di celebrare la giornata internazionale della donna o più comunemente festa della donna. Dalle ore 15 alle 19, di lunedì 8 marzo, presso il nostro centro servizi Uil di via dei Martiri delle Fosse Reatine 25, le donne del nostro territorio potranno quindi usufruire gratuitamente di un esame semplice, non invasivo, effettuato da personale medico specialista. Scoprire un eventuale disturbo di insufficienza venosa è utile per correggere immediatamente gli stili di vita scorretti impegnandosi in buone pratiche, come l’esercizio fisico.

“La prevenzione è fondamentale – dice Alberto Paolucci, Segretario della Uil di Rieti e della Sabina Romana – Il nostro sindacato da anni è impegnato per tutelare la salute dei cittadini e delle cittadine. E nel capoluogo reatino sono state molteplici le iniziative che abbiamo realizzato per dare continuità al nostro impegno sociale. Siamo e resteremo in prima linea, convinti che fare sindacato sia questo: stare concretamente tra le persone, intercettando i bisogni e aiutando a risolvere le tante problematiche quotidiane”.

Per prenotare lo screening ‘Prevenzione Insufficienza Venosa Degli Arti Inferiori’ – nel pieno rispetto delle normative anticovid – o per ulteriori informazioni, si può contattare la segreteria organizzativa ai numeri 0746/ 200285 oppure 3335934114.

L’impegno del sindacato dei cittadini nel giorno dell’otto marzo si concretizza anche con un’altra iniziativa dal titolo “Dal cuore d’Italia con il cuore delle donne”. Realizzata dalla Uil Pensionati di Rieti, dall’Ada (Associazione diritti degli anziani) e l’Ada Con (Associazione di promozione sociale), alle ore 11 in Piazza Centro Italia, sarà conferito un riconoscimento alle Consorelle della Confraternita di Misericordia Rieti per il grande impegno svolto nell’assistere e sostenere le persone anziane fragili durante questo periodo di pandemia da Covid-19. “Un’iniziativa – spiegano Uilp Rieti, Ada Rieti e Ada Con Rieti – che si inserisce in quel contesto che vuole favorire e sviluppare la cultura della solidarietà e della partecipazione nella promozione del benessere e della salute individuale e di comunità”.

Area degli allegati

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *