Fara Sabina: concesse le borse di studio

Si è concluso l’iter amministrativo per la concessione delle borse di studio comunali relative agli anni scolastico ed accademico 2014-2015. Scaduti i termini, su quattordici aventi diritto, le domande ammesse sono otto: tre per i risultati conseguiti nella scuola secondaria di primo grado, tre nella scuola secondaria di secondo grado, due per gli studi universitari. Nei prossimi giorni, gli studenti beneficiari riceveranno una comunicazione da parte degli uffici comunali in cui saranno spiegate loro le modalità per l’erogazione dell’assegno, che va da un massimo di trecento euro ad un minimo di centocinquanta, a seconda del grado di istruzione e del voto ottenuto.

«La città riconosce i meriti scolastici dei propri ragazzi. Nonostante tutti i tagli e la scarsità di risorse, abbiamo mantenuto questo impegno con la gioventù di Fara in Sabina. Un’iniziativa che reputiamo importante per valorizzare lo studio non solo come obbligo ma soprattutto come viatico di libertà. In questi anni abbiamo investito molto sul sistema educativo cittadino: l’edilizia scolastica, il sostegno ai piani delle offerte formative e infine interventi socio-culturali come le borse di studio. Spesso si parla di meritocrazia. Noi abbiamo iniziato a farlo concretamente partendo dalle nuove generazioni di cittadini». È quanto dichiara il sindaco Davide Basilicata.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *