Si chiude il Festival FILPT del Teatro Potlach

Martedì 22 settembre termina il primo Festival ai tempi del Covid in Sabina

 

Posti limitati, prenotazioni obbligatorie, mascherine da indossare in sala. La pandemia di covid-19 ha cambiato notevolmente il teatro a cui eravamo abituati, ma non potevamo permetterci che ci bloccasse totalmente. Per questo il Teatro Potlach è riuscito a mantenere una ricca programmazione di spettacoli di alta qualità, che si sono presentati tra il 19 agosto e termineranno il 22 settembre.

Gli ultimi imperdibili appuntamenti sono: venerdì 18 e sabato 19 settembre alle ore 18.00, doppia replica dello spettacolo “Viaggio alla città ideale degli uccelli – Realtà o utopia” dell’Abraxa Teatro, una prima assoluta di questa commedia che vede in scena 7 attori e parte dall’opera di Aristofane “Gli Uccelli”.

Domenica 20 settembre alle 18.00 è poi la volta di “Elisabetta I. Le donne e il potere” della compagnia Seven Cults, spettacolo sul tema del potere nel mani delle donne, a partire dall’archetipa figura della sovrana d’Inghilterra più famosa di tutti i tempi.

Infine, martedì 22 settembre, ad Amatrice, verrà presentato lo spettacolo “Dialoghi con Trilussa” del Teatro Potlach, in relazione alla presentazione del libro “Ai Piedi della Laga”, evento coordinato dalla Fondazione Varrone, che insieme alla Regione Lazio ha sostenuto il Festival.

Come già ricordato la prenotazione per tutti gli spettacoli è obbligatoria, al numero del Teatro Potlach 3517954176.

TEATRO POTLACH

Via Santa Maria in Castello n.10 Fara in Sabina | teatropotlach@gmail.com | www.teatropotlach.org

 

Share Button

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *