A Fara Sabina lo spettacolo “Zingari lager” e “Viola, Violetta”

Mentre domenica 13 settembre è di scena alle ore 18.00 sul palcoscenico di Fara Sabina lo spettacolo “Zingari lager” del Teatro Bertolt Brecht di Formia, con musica suonata dal vivo e la tematica dello sterminio rom avvenuto durante la Seconda Guerra Mondiale, lunedì 14 settembre alle ore 18.00 si passa a temi più leggeri con lo spettacolo “Viola, Violetta”, una nuova co-produzione del Teatro Potlach con la Compagnia Svizzera Il Funambolo.

Lo spettacolo è stato creato durante la quarantena con incontri skype tra il regista dello spettacolo, nonché Direttore Artistico del Teatro Potlach, Pino Di Buduo, e la ventriloqua svizzera Ava Loiacono, in scena con i due pupazzi Viola e Gioacchino.

In quest’ultima settimana il regista e l’attrice hanno poi lavorato a lungo insieme, e finalmente di persona, presso il Teatro Potlach, dove lo scorso martedì Ava Loiacono ha già presentato il suo divertentissimo spettacolo “Non solo Napoli”.

Nuovi espedienti per far nascere gli spettacoli si sono quindi sperimentati in questi tempi di covid, e lunedì 14 settembre ci sarà la prima in assoluto dello spettacolo “Viola Violetta”. Poiché i posti sono ridotti per garantire il distanziamento del pubblico, ricordiamo che è obbligatorio prenotarsi al numero del Teatro Potlach 3517954176

Entrambi gli spettacoli sono presentati nell’ambito del FLIPT – Festival Laboratorio Interculturale di Pratiche Teatrali sostenuto dalla Regione Lazio e dalla Fondazione Varrone.

TEATRO POTLACH

Via Santa Maria in Castello n.10 Fara in Sabina | teatropotlach@gmail.com | www.teatropotlach.org

Share Button

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *