Privacy Policy

Renato Marengo lancia il Contest “Arrangiami”

di Maria Grazia Di Mario

Il WEB protagonista: una Mostra virtuale, un Salotto virtuale ed un Contest virtuale. Il produttore discografico e giornalista Renato Marengo non ci sta a farsi scoraggiare dal Covid 19, non vuole darla vinta a questo nemico invisibile che ha paralizzato l’Italia e il mondo intero, ma che non può  fermare il pensiero e la speranza e così dalle piazze, dai teatri, ha scelto di spostare i suoi eventi “nelle case” utilizzando la rete, in questo modo potrà continuare la sua missione più importante, quella di educare divertendo e coinvolgendo le giovani generazioni (è a tutti nota la sua abilità nello scoprire nuovi talenti ) e insieme celebrare e ricordare chi della musica italiana ha creato un successo nel mondo: Cesare Andrea Bixio.

Renato, sei il Direttore Artistico di Casa Bixio, quest’anno ricorre il Centenario della fondazione della casa discografica, passata al figlio Franco e meglio conosciuta come Cinevox Record.  Alla mostra, che si è tenuta nel gennaio scorso, dovevano seguire altri eventi, per l’intero corso del 2020.
“Sì, la mostra di inaugurazione si è tenuta a gennaio ed è andata molto bene, dal titolo C.A. Bixio – Musica e Cinema nel ‘900 italiano è stata allestita presso il Museo delle Civiltà – Museo delle Arti e Tradizioni Popolari all’ EUR (con partecipazione di ICBSA – Istituto Centrale per i beni sonori ed audiovisivi, MIBACT , A.F.I., RaiTeche).  Il nucleo centrale (organizzatori in primis Franco e Andrea, oltre a Giuseppe Pasquali e con il mio coordinamento), sono le grafiche delle copertine degli spartiti dei successi di Bixio, veri capolavori artistici, per la verità era già stata portata a Ravello, Spoleto, Napoli, Firenze e Pescara. L’intento della famiglia è quello di celebrare vita e opere musicali del fondatore, per tramandarne il ricordo. Ora la mostra è diventata virtuale, ma senz’altro non rinunceremo ai concerti, conferenze e tavole rotonde in programma e inoltre ad un originale Contest per giovani musicisti”.

 

Quali sono gli eventi più importanti?
“Il concerto del compositore /pianista Alberto Pizzo a Milano all’interno della Galleria Vittorio Emanuele, che si dovrà trasformare in una Festa della Musica, a Napoli una conferenza/tavola rotonda dedicata, con la collaborazione dell’Università Federico II° di Napoli, previsto anche un evento a Venezia in occasione del Festa del Cinema, nell’ambito del quale sarà proiettata la prima colonna sonora di Bixio (Solo per te Lucia) e verrà assegnato un premio Cinevox per la colonna sonora più bella eletta nell’anno. Tutti eventi che però riprogrammeremo”.

 

Può ricordare in breve l’importanza di Cesare Andrea Bixio e le ragioni per le quali  sono scelte per le celebrazioni in particolare Roma, Milano e Napoli.
“La preferenza dei luoghi non è casuale, Bixio nasce a Napoli e muore a Roma (11 ottobre 1896 / 5 marzo 1978), mentre l’attività di imprenditore musicale tocca tutte e tre le città. Le Edizioni Bixio nascono a Napoli nel 1920, nel 1923 Cesare Andrea Bixio capisce che per sviluppare a livello industriale la sua etichetta deve aprire una sede a Milano (edizioni C.A. Bixio) e lo farà in Via Vittorio Emanuele.  A Milano l’etichetta diventa il punto di riferimento dei migliori autori dell’epoca.  A Cesare Andrea Bixio si deve la nascita della canzone italiana, chi non conosce grandi successi quali Parlami d’amore Mariù, Mamma, Vivere, Il tango delle capinere, Violino Tzigano. Ma fu anche autore dei più seguiti spettacoli di varietà, di cabaret, inoltre dal 1960, con la Cinevox Record, (con sede a Roma) inizia a produrre colonne sonore. Collaborano con la Cinevox grandi autori tra cui Ennio Morricone, Piero Piccioni, Piero Umiliani, Armando Trovajoli, Giorgio Gaslini, Nino Rota, Riz Ortolani, Bixio-Frizzi-Tempera, Nicola Piovani, Keith Emerson, Goblin , Pino Donaggio, Andrea Guerra e molti altri. Questi artisti hanno contribuito a creare un grande catalogo discografico, che spazia tra generi molto diversi: dal beat al lounge, dal jazz, al progressive. Molte produzioni sono considerate oggi delle pietre miliari nella storia della musica.
Svariati i generi cinematografici che le colonne sonore Cinevox hanno accompagnato nel corso degli anni: importanti film d’autore come Metti una sera a cena di Giuseppe Patroni Griffi e Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto di Elio Petri, ma anche commedie all’italiana, come i film cult Amici Miei e Il marchese del grillo di Mario Monicelli, Un sacco bello e Bianco Rosso e Verdone di Carlo Verdone e Fantozzi di Luciano Salce.
Decine di colonne sonore sono state prodotte per i Western italiani. Tra le tante vale la pena ricordare quella composta per Giù la testa di Sergio Leone.
Il marchio della Cinevox è legato anche al cinema horror e ai thriller-movie. L’etichetta ha, infatti, prodotto le musiche di numerose pellicole firmate dai maestri del terrore come Mario Bava, Lucio Fulci e Dario Argento. Va ricordato il contributo a questo genere cinematografico prestato dalla leggendaria rock band italiana dei Goblin che ha composto le colonne sonore di molti film di Argento, come Suspiria, Phenomena e uno dei più grandi successi Cinevox, la colonna sonora di Profondo Rosso, nota a tutti per il suo immortale tema.
Oggi, la Cinevox continua ad operare nel campo della musica per immagini, con particolare attenzione per la produzione di colonne sonore per serie televisive”.

E da qui immagino parta l’idea del Contest che si svolgerà esclusivamente, almeno in questa sede, attraverso la rete, destinato ai giovani compositori.
“Certamente. Come saprai da sempre mi occupo della scoperta di nuovi talenti e ho lanciato numerosi Contest e programmi televisivi e radiofonici. In questo caso però sono partito dall’idea di inserire l’iniziativa all’interno delle celebrazioni del Centenario e di creare un Contest dedicato alle colonne sonore. Partiremo il 3 aprile, il titolo è ARRANGIAMI. Ci si può iscrivere andando sul sito partner del MEI che rimanda alla Cinevox, il Contest vede la partecipazione anche di AFI.  I ragazzi dovranno riarrangiare  (stando comodamente a casa) 1 brano di Bixio utilizzato per le colonne sonore, scegliendo tra 50 pezzi che si trovano sul sito (compresi spartiti e testi).  A giugno ci sarà una doppia selezione: una giuria Cinevox/Mei sceglierà 8 finalisti, altri 8 saranno individuati attraverso una votazione sul web, aperta al pubblico. Tra agosto e settembre verranno proclamati i 3 vincitori  i quali, oltre ad essere premiati in denaro e pubblicati, verranno invitati a Faenza in occasione degli eventi del  MEI. Bixio stesso provvederà ad inoltrare i brani a tutti i produttori cinematografici. 5 tra gli 8 finalisti riceveranno ulteriori riconoscimenti, una grande occasione per emergenti e veri talenti. Nello spot, in rete dal 3 aprile, l’invito a partecipare sarà di Claudio Simonetti, Vice Tempera, Fabio Frizzi, Giampà, Tony Esposito”.

 

Passiamo al tuo format che ti vedrà protagonista all’interno di un salotto importante, quello di Donella Del Monaco, che produci. E’ tuo il format “Il Salotto di Donella-Chez Donella”?
“Cantante ed artista Donella Del Monaco, già nota per il suo Chez Donella, conduce da tempo, all’interno della sua abitazione alle porte di Treviso, un salotto culturale invitando a dialogare scrittori, musicisti, su quanto c’è più caro per lei, ma anche per il sottoscritto: la musica. Il salotto di Donella però avrebbe dovuto interrompersi a causa del Covid ed allora ho pensato di trasferirlo su YouTube dando vita ad una piccola trasmissione, al format dal titolo “Il Salotto di Donella – Chez Donella”. E così Donella si trasferisce a casa vostra. Con la collaborazione di “Micio Poldo Edizioni” e del mio programma “Classic Rock On Air” siamo riusciti ad organizzare le messe in onda di alcuni tra gli eventi più  significativi che si sono tenuti a casa Del Monaco, e continueremo a trasmettere presentazioni di libri ed incontri con personaggi del mondo della cultura, spettacoli e naturalmente tanta buona musica!”.

 

Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered By Tempera & WordPress.