La 39° Discesa del Tevere dopo una pausa arriva al mare

L’evento di eco-turismo sostenibile per canoe, bici e camminatori percorre un tratto finale da Roma al mare, dopo aver attraversato l’Umbria e l’alto Lazio dal 25 Aprile al 1 Maggio scorsi.

Roma – Dopo aver attraversato in sette giorni (dal 25 Aprile al 1 Maggio scorsi) l’Umbria e la Sabina, con l’entusiasmante arrivo a Roma, la 39°Discesa Internazionale del Tevere (#DIT2018) – dopo una pausa – arriva fino al mare.

Infatti, sabato 26 Maggio quanti hanno preso parte all’evento di eco-turismo itinerante ma anche chiunque voglia, si daranno appuntamento per percorrere il tratto che dalla Capitale sfocia nel Mar Tirreno.

Dalle colline Umbre alla foce del Tevere, una carovana di circa 120 persone ha percorso in compagnia un viaggio in bici, in canoa a piedi seguendo il fiume e la velocità della corrente. E’ stata un’avventura affascinante, che ha permesso a chi l’ha vissuta di conoscere le diverse realtà della valle del fiume Tevere incontrando diverse comunità, diversi modi di vedere e di vivere il fiume con una visione integrata sugli aspetti ambientali, sociali ed economici del territorio tiberino.

Dagli ambienti fluviali temperati con alberi di salice e pioppo dove volano aironi e nitticore, agli ambienti mediterranei salmastri con salicornie e giunchi dove cammina il cavaliere d’Italia, sono queste le esperienze di sensibilizzazione legate ai siti Natura2000 incontrati lungo il percorso, dove le specie e gli habitat devono essere conservati.

Durante la Discesa Internazionale del Tevere ci sono state esperienze itineranti a rifiuti zero e realtà tangibili di economia circolare (come ad esempio l’utilizzo di stoviglie in alluminio riciclato per le cene di fine giornata, scambio di materiali ed attrezzature da viaggio) e turismo consapevole (con cibi locali, biologici e possibilità di pasti senza glutine). Visite storico architettoniche ma anche a musei dell’agricoltura e dell’energia rinnovabile.

Ora il prossimo 26 Maggio, con partenza dalla sede nautica fluviale dall’associazione Calypso a Ponte Marconi si percorrerà il fiume fino a Fiumicino per circa 25 chilometri.

La Discesa del fiume incontrerà anche il Corteo sul battello della Via Nikolaiana (“Rotta di San Nicola” che con il battello risalirà dal Borghetto di Ostia fino a Roma).

La partecipazione è gratuita e la Discesa fino a Fiumicino è organizzata con FICT, i Gatti della Regina, VisitFiumicino e diverse altre realtà legate ad una promozione consapevole del fiume Tevere.

Comunicazioni ufficiali, resoconto e foto su: www.tibertour.com

www.facebook.com/discesadeltevere/ ; Instagram: @discesainternazionaledeltevere

Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *