Che nostalgia per il vecchio orologio sul palazzo Comunale di Marcellina!

marcellina1 marcellina2

di Renzo Giorgetti

 

Una cartolina d’epoca mostra la vecchia torretta dell’orologio civico nella sua elegante struttura architettonica, che abbelliva la facciata del Municipio.

La torretta era decorata ai lati da due modanature a voluta ed in alto da due globi in muratura.

Al centro si trovava il disco orario con 12 cifre indicate da due lancette di lamiera. Nelle foto le cifre non appaiono ben marcate e non si distinguono.

Sul tetto della torretta si vedeva un tripode di ferro che sosteneva due campanelle sovrapposte per il suono delle ore e dei quarti.

Come è noto Marcellina, fino al 1909 si trovava soggetta al Comune di San Polo dei Cavalieri e soltanto dal suddetto anno divenne Comune autonomo, se pure con notevoli resistenze e discussioni.

Per la vertenza relativa alla nascita del nuovo comune di Marcellina sorse anche una causa, come attestano due fascicoli dell’Archivio Storico Comunale [serie Liti e Cause, buste nn.159 e 792].

Il palazzo Comunale su cui si trovava l’orologio pubblico, venne costruito tra il 1919 ed il 1929, come si evince da un carteggio dell’Archivio Storico intitolato “Casa Comunale 1919-1929”. [Lavori Pubblici, busta n.2].

Da quanto sopra si deduce che l’orologio venne impiantato sul Municipio nel periodo sopra indicato.

La prima cartolina, più antica, mostra in primo piano la fontana, sottostante alla piazza Cesare Battisti, e dietro il Municipio con la torretta e l’orologio. [foto 1]

La seconda, datata 1955, evidenzia ancora la stessa struttura senza variazioni. [foto 2]

Infine esiste una terza immagine che mostra il quadrante ormai modernizzato.

Attualmente l’edificio comunale presenta una torretta di recente costruzione con al centro un quadrante su cui sono presenti 12 cifre arabe indicate da due lancette. Sopra la torretta vi sono due campanelle affiancate.

Ormai la struttura architettonica risulta modificata e non ha più le linee di una volta. Peccato!

Godiamoci la bella visuale del Municipio e del vecchio orologio, osservando le cartoline, che sono in vendita tramite un noto sito web, pensando con nostalgia al primo congegno meccanico andato perduto per sempre.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *