Per il Contratto di Fiume previsto un nuovo incontro

cropped-canoa.jpgIl Contratto di Fiume della Media Valle del Tevere-Farfa, iniziato il 22 ottobre 2014 con la firma del Manifesto d’intenti da parte dei Comuni, sta proseguendo il suo processo e il Coordinamento delle Associazioni sta promuovendo la trasparenza e la partecipazione delle associazioni e dei privati. Il CdF per sua natura infatti dovrebbe nascere dal basso, dalla comunità, dalle sue esigenze e dalla sua partecipazione, per riprendere le parole di M. Bastiani (Coordinatore del Tavolo nazionale di CdF) “Un contratto di fiume ideale è un contratto che vede nella partecipazione delle comunità locali una risorsa e non un problema”.
In tal proposito lo scorso 5 febbraio il Coordinamento si è riunito presso la biblioteca di Poggio Mirteto per discutere delle problematiche e degli ultimi sviluppi del CdF. Presenti: Legambiente bassa sabina, Sabina Arte, Cultura in Sabina, Slow Sabina, Campo Base Alfa, Comitato Poggio Mirteto Scalo, Sherwood, Rietica, No discarica fonte nocera, Sabina Rurale, Agia Lazio, Agriturismo Le mole del Farfa e privati cittadini. Alla fine dell’incontro sono state decise le nomine dei Rappresentanti del Coordinamento all’interno della Cabina di Regia, come richiesto all’assemblea pubblica del 5 dicembre 2015: Sandro Mancini e Carolina Pozzi (Legambiente bassa sabina), Andrea Lucio Giulivi (Comitato Civico Poggio Mirteto Scalo), Marco Di Cataldo (Rietica). I rappresentanti si sono impegnati a promuovere la trasparenza nel processo e a portare le idee dei Coordinamento agli incontri delle Cabina di Regia dove sono presenti i delegati dei sindaci e degli enti. La necessità di richiedere dei rappresentanti è scaturita dall’evidenza che la sola partecipazione all’Assemblea di Fiume non garantiva un’effettiva partecipazione alle decisioni e un’effettiva possibilità di garantire la trasparenza del processo. Le problematiche sono ampie però lo sono anche le possibilità di tutela e sviluppo della Valle del Tevere-Farfa, quindi si invitano le associazioni e i privati interessati a documentarsi in maniera più approfondita sul processo del CdF e sugli eventi fin ora accaduti sul sito del Coordinamento delle Associazioni e di partecipare ai nostri incontri.
(Contratto di Fiume Media Valle del Tevere-Farfa coordinamentoassociazionicdfteverefarfa.wordpress.com)
Si comunica inoltre l‘incontro pubblico promosso dalla Cabina di Regia il 15 aprile dalle ore 15.00 presso la Riserva Naturale Regionale Nazzano Tevere-Farfa. Questo incontro fa parte della fase del CdF di diagnostica partecipativa e di costruzione attraverso la partecipazione dello scenario strategico. La giornata prevederà la suddivisione dei partecipanti in “tavoli tecnici tematici” (Trasparenza e Partecipazione , Ecosistema fluviale, Uso e qualità delle acque, Partecipazione – Educazione ambientale, Mobilità sostenibile intercomunale, Agricoltura, Sicurezza idraulica , Sviluppo turistico e fruibilità, Pianificazione Territoriale) all’interno dei quali si discuteranno temi generali e specifici riguardanti il territorio individuando criticità, potenzialità e proposte di intervento.
Si invitano le associazioni e i privati interessati ad impegnarsi direttamente e a partecipare per dare il proprio contributo e portare avanti le proprie idee.
Partecipate e diffondete!
Sandro Mancini
Carolina Pozzi
Legambiente bassa sabina
Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *